EURIX analizza i dati della missione spaziale Gaia

  • by

Ieri, 3 dicembre, è stato presentato il nuovo aggiornamento del catalogo della missione spaziale Gaia. Si tratta della più accurata mappa tridimensionale finora realizzata della Via Lattea.

Questo dettagliato censimento, che ha permesso di catalogare con precisione quasi due miliardi di stelle, è il risultato di trentaquattro mesi di osservazioni effettuate grazie al satellite astronomico Gaia dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA).

Questa enorme mole di dati necessita di essere esaminata e studiata con attenzione. La corretta interpretazione di queste complesse informazioni fornisce un apporto essenziale per una migliore comprensione della nostra galassia.

Un contributo fondamentale in questo senso è garantito dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e dall’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF).

EURIX, che gode di un riconosciuto e apprezzato know-how in ambito Data Analysis, collabora con l’INAF al processamento dei dati provenienti dalla missione Gaia.

L’Azienda ha infatti maturato un’esperienza decennale nello sviluppo, ottimizzazione e assistenza all’integrazione, presso il Data Processing Center di Torino in ALTEC, degli algoritmi scientifici di riduzione e analisi dati elaborati nell’Osservatorio Astrofisico di Torino (OATo).

Il centro di processamento dati torinese è l’unico in Italia dei sei complessivi in Europa interamente dedicato alla validazione astrometrica.